Divel Italia a Mido 2020

DIVEL GREEN LINE è la sintesi di tutti questi progetti che riguardano nuovi prodotti, couvette, allestimenti e opere d’arte e condensa un messaggio positivo che Divel vuole lanciare a MIDO 2020. Tutti i progetti sono visibili allo STAND DIVEL Italia C01 D12 attraverso un percorso e una mostra integrata nell’allestimento.

Negli ultimi mesi, la nostra filosofia aziendale principale è diventata eco-friendly, come si può vedere nei nostri prodotti, imballaggi e persino progetti di post-produzione.

Di­vel Ita­lia a Mido 2020

Ne­gli ul­ti­mi mesi, la no­stra fi­lo­so­fia azien­da­le prin­ci­pa­le è di­ven­ta­ta eco-friend­ly, come si può ve­de­re nei no­stri pro­dotti, im­ballaggi e per­si­no pro­getti di post-pro­du­zio­ne.

Il no­stro stand – Hall C01 Stand D12

Da qual­che tem­po, Di­vel Ita­lia si è im­pe­gna­ta ad au­men­ta­re la so­ste­ni­bi­lità am­bien­ta­le dei no­stri pro­dotti e pro­du­zio­ne di tec­no­lo­gie. Ne­gli ul­ti­mi mesi, la no­stra fi­lo­so­fia azien­da­le prin­ci­pa­le è di­ven­ta­ta eco-friend­ly, come si può ve­de­re nei no­stri pro­dotti, im­ballaggi e per­si­no pro­getti di post-pro­du­zio­ne.

Il la­vo­ro che abbia­mo por­ta­to a ter­mi­ne nella se­con­da metà del 2019 e gli sfor­zi che con­ti­nua­no fino ad oggi sono tutti vol­ti al raggiun­gi­men­to di que­sto obietti­vo.

DI­VEL GREEN LINE è la sin­te­si di tutti que­sti pro­getti ri­guar­dan­ti nuo­vi pro­dotti, cam­pio­na­ri, ope­re d'arte e arre­di espo­si­ti­vi, e racchiu­de in sé un mes­saggio po­si­ti­vo che Di­vel spe­ra di tra­smette­re a MIDO 2020 .

Tutti que­sti pro­getti pos­so­no es­se­re vi­sti in una mo­stra in­te­gra­ta nello stand DI­VEL ITA­LIA (C01 D12).

Per mette­re in luce tutti i pro­getti che Di­vel ha per­se­gui­to nel cor­so del 2019, abbia­mo de­ci­so di con­te­stua­lizza­re la fi­lo­so­fia del no­stro pro­getto Green Line all'in­ter­no di uno spa­zio na­tu­ra­le e so­ste­ni­bi­le.

Lo stand di 180 m2 di DI­VEL al MIDO 2020 sarà ca­ratte­rizza­to da struttu­re mi­ni­ma­li­ste e dall'uso di ma­te­ria­li na­tu­ra­li come le­gno, car­ta, tes­su­to e struttu­re di suppor­to in accia­io.

Que­sti ma­te­ria­li sono sta­ti la­scia­ti in­com­piu­ti per ga­ran­ti­re un effetto il più na­tu­ra­le pos­si­bi­le. Laddo­ve i ma­te­ria­li do­ves­se­ro es­se­re tratta­ti per mo­ti­vi di si­cu­rezza, fun­zio­ne o este­ti­ca, ciò è sta­to fatto in modo na­tu­ra­le o al­tri­men­ti so­ste­ni­bi­le.

All'in­ter­no del no­stro stand, uti­lizze­re­mo solo piatti e bicchie­ri di car­ta per i no­stri ospi­ti e l'ac­qua sarà for­ni­ta esclu­si­va­men­te da re­fri­ge­ra­to­ri d'ac­qua.

Simme­tri­ca­men­te alle estre­mità oppo­ste dell'area espo­si­ti­va, si tro­va­no le Aree Ver­di con pa­vi­men­ta­zio­ne in cor­da e Hu­man Work Pro­ject e Eyes of fu­tu­re (leggi di più) di Ema­nue­la Ber­gon­zo­ni , che uti­lizza­no le len­ti Di­vel Ita­lia. L'in­te­ra area Ver­de e una por­zio­ne di al­tri spa­zi sono illu­mi­na­ti da Hi­ghlight lighting (leggi di più) (rea­lizza­ta per De­si­gn & Terri­to­ri in colla­bo­ra­zio­ne con gli stu­den­ti del ter­zo anno di Di­se­gno In­du­stria­le dell'Uni­ver­sità de­gli Stu­di di Pa­ler­mo, coor­di­na­ti dal pro­fes­sor Da­rio Rus­so e coa­diu­va­ti da de­si­gner Fe­de­ri­ca Ditta e Cri­stia­no Pe­sca.

Sem­pre all'in­ter­no dell'area Green, Fe­de­ri­ca e Cri­stia­no hanno pro­getta­to Fos­si­li eco­lo­gi­ci (leggi tutto) rea­lizza­ti con struttu­re in accia­io al car­bo­nio e le­gno di re­cu­pe­ro uti­lizza­to per mette­re in mo­stra i pro­dotti espo­sti.

Le nuo­ve colle­zio­ni sa­ranno pre­sen­ta­te sulle Ice­berg Eco-Cou­vette (leggi di più) .

MIDO 2020 pro­se­gue gli sfor­zi di Di­vel Ita­lia per au­men­ta­re la con­sa­pe­vo­lezza sui temi della so­ste­ni­bi­lità e dell'am­bien­te, sfor­zi ini­zia­ti di re­cen­te ma de­sti­na­ti a con­ti­nua­re e ad au­men­ta­re nel tem­po.